HOME
AZIENDA
PRODOTTI
TECNOLOGIE
NEWS
HELP
DOVE SIAMO
CONTATTI
Tecnologie
Impregnazione
Incastonata
Policristallino
Gli utensili in PCD hanno un sostegno d’acciaio ed una parte tagliente composta da polveri metalliche con inserti in policristallino incastonati superficialmente o saldo brasati sul profilo di taglio. Le polveri metalliche vengono coese da una lega che, con un trattamento termico le sinterizza e le salda al supporto d’acciaio. Gli inserti in PDC hanno dimensioni nell'ordine di qualche millimetro; questo rende gli utensili in PCD particolarmente adatti alla perforazione di materiali teneri e compatti.

Parte dell'inserto in PCD penetra nel materiale da forare tramite la spinta applicata all’utensile, e la rotazione provoca il distacco del detrito di roccia per clivaggio.

Durante l’azione di taglio ogni inserto subisce un’usura naturale fino alla perdita dello spigolo tagliente, perdendo così efficacia di taglio. Quando questo processo d'usura interessa tutta la parte tagliente l'utensile ha terminato la sua vita.

La scelta della geometria, della qualità e della dimensione degli inserti permette di adattare l'utensile alle caratteristiche fisiche del materiale da forare, ottimizzando la prestazione dell’utensile.

Il campo di applicazione di questi utensili viene descritto in tabelle specifiche per ogni settore: geotecnica, edilizia.

Inoltre, per il corretto utilizzo dei propri utensili, ND consiglia di riferirsi ai grafici relativi ai parametri d'utilizzo - spinta, velocità di rotazione, portata di fluido di perforazione - suddivisi per ogni ambito applicativo: geotecnica, edilizia.
Copyright 2007 © Nexus Diamante S.r.l. - P.IVA 05274400968 - Privacy credits Awdgroup